corso web online
newsletter

Per fare affari sul web
clicca qui é gratis!!

ricerca
COMUNICAZIONE

Affissioni e Insegne

Agenzie pubblicitarie

Audiovisivi

Concessionarie pubblicità

Consulenza e servizi diversi

Direct marketing

Gonfiabili

Mezzi di comunicazione

Oggettistica e promozionali

Packaging

Stampati e carta

Studi fotografici

Studi grafici

Telemarketing

HOME >> COMUNICAZIONE

E-mail marketing: il cliente si conquista così! WEB MARKETING
E-mail marketing: il cliente si conquista così!
E’ più difficile reperire e-mail di potenziali clienti o sapergli scrivere il messaggio giusto per coinvolgerli? Senza dubbio vi è un aspetto che nella piccola e media impresa viene sottovalutato: la parola

Un’azione di e-mail marketing se non è ben congegnata ha come risultato quello di comunicare un’immagine scadente dell’impresa. Mentre è semplice reperire e-mail di potenziali clienti non è la stessa cosa scrivergli il messaggio giusto che ottenga un feedback.
Ma come viene costruito un buon messaggio? Come si creano con le parole le giuste suggestioni per coinvolgere un potenziale cliente?
Innanzitutto è bene avere una strategia di base per avere probabilità che il messaggio sarà preso in considerazione. Perciò è da scartare a priori il “vu cumprà” e cioè per spiegarci meglio comunicare: io produco questo se ti interessa contattami.
I rituali per chi vuole comunicare attraverso posta elettronica saranno sempre più rigidi e soggetti ad un’evoluzione rapidissima. Saper scrivere nell’oggetto e nel testo dell’e-mail qualcosa di intrigante e che incuriosisca chi la riceve sarà sempre più importante. Il primo elemento è la manipolazione creativa del linguaggio. Oltre ad una buona sintassi vi deve essere un buon uso di figure retoriche. La metafora che indica una trasposizione di significato per somiglianze. L’allegoria dove il racconto diviene simbolo del significato. L’antitesi che consiste nella contrapposizione di parole o concetti. Il sillogismo che è la connessione di concetti. Queste per indicare solo alcune delle figure retoriche più conosciute usate dai pubblicitari. Poi c’è la composizione poetica. Ritmo, assonanza, ripetizione determinano un valore che va oltre il significato delle parole. Il messaggio acquista così un potere di penetrazione e d’impatto ben più efficace. Inoltre può essere utile in certi casi usare giochi di parole, modi di dire, proverbi che rendono la comunicazione più fruibile e capace di catturare l’attenzione. Ma per costruire un buon messaggio vi è un aspetto determinante: l’esperienza. Infatti se un testo di una e-mail può scriverlo una persona dotata di creatività e capace di scrivere in buon italiano è anche vero che se non si è mai fatto e-mail marketing o si è fatto in modo artigianale i risultati possono ridursi drasticamente. Avere risultati è il frutto di una continua verifica e rielaborazione dei messaggi. Saperli segmentare e studiare secondo i gusti delle varie tipologie dei clienti da raggiungere significa avere molte più probabilità di successo.
Bisogna far sì che le suggestioni collimino con gli obiettivi che l’azienda si prefigge e che quello che si comunica abbia caratteristiche tali da essere compreso adeguatamente dal target che si vuole raggiungere. Forse nel futuro, per la difficoltà di acquisire clienti, non basterà più neanche il copywriter ma ci vorrà addirittura uno scienziato. Lo scienziato della parola.
Per avere un’idea di cosa possiamo fare per voi inviateci una e-mail. Per consentirci di essere esaustivi nella risposta indicateci il tipo di attività che svolgete, in quale modo possiamo esservi utili o i servizi di cui avete bisogno.



Desiderate ricevere maggiori informazioni riguardo a "E-mail marketing: il cliente si conquista così!"?
Inviateci una e-mail
Attenzione! Nell'inviarci una mail ricordatevi di riportare nel messaggio il dettaglio delle informazioni desiderate o i servizi di cui avete bisogno.

Copyright © 2008-2015 Vietato riprodurre i contenuti senza autorizzazione. | Chi siamo | Assistenza | Disclaimer | Informazioni sulla privacy | Dati societari art. 42 Legge 88/2009